Antichi sapori e grandi concerti

Un appuntamento ormai strettamente legato a San Vito Lo Capo, vero protagonista della manifestazione è il Cous Cous, piatto povero per eccellenza ma capace di far incontrare, in questa piccola cittadina della Sicilia nord-occidentale, chef provenienti da tutto il mondo all’insegna dell’integrazione e dello scambio intorno ad un semplice piatto della cucina mediterranea.

Si svolgerà dal 17 al 26 settembre 2021 la prossima edizione del Cous Cous Fest, il Festival internazionale dell’integrazione culturale. La prossima edizione sarà nel segno del riconoscimento del cous cous quale Patrimonio culturale immateriale dell’Unesco, annunciata lo scorso dicembre. La candidatura del piatto maghrebino all’organizzazione delle Nazioni Unite è stata avanzata congiuntamente da 4 paesi africani: Algeria, Marocco, Mauritania e Tunisia.

Il cous cous, per la prima volta, senza dispute sulla paternità di questo piatto comune alle culture dei paesi del Maghreb, ha fatto ritrovare la condivisione e l’armonia tra queste antiche civiltà dove “donne e uomini, giovani e anziani, si identificano in questo piatto considerato il simbolo del vivere insieme”, afferma il documento di candidatura Il cous cous, insomma, è riuscito ad abbattere i confini geografici, costruire ponti tra i popoli e  avvicinarli tra loro attraverso le pratiche e le conoscenze che hanno in comune.

Dieci giorni da vivere tra appassionanti gare gastronomiche, degustazioni di cous couscooking show di chef stellati, lezioni di cucina per grandi e bambini, concerti di grandi artisti italiani e internazionali, talk show e momenti di approfondimento. L’occasione giusta per prenotare con il bed and breakfast Fra Lu Mari la tua camera a San Vito Lo Capo e goderti il Cous Cous Fest.

 

Altri Eventi